La Piazza delle Stelle
La Piazza delle Stelle
Home | Profilo | Registrazione | Argomenti attivi | Membri | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Libri
 Libri fantastici delle Edizioni Della Vigna
 L'ultimo volo di Guynemer

Nota: Devi essere registrato per inserire una risposta.
Per registrarti, clicca qui. La registrazione e' gratuita.

Dimensioni dello schermo:
Nome utente:
Password:
Metodo di formattazione:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Allineato a sinistraCentratoAllineato a destra Separatore orizzontale Inserisci collegamentoInserisci e-mail Inserisci codiceInserisci citazioneInserisci elenco
   
Messaggio:

* HTML NON attivo
* Forum Code ATTIVO
Faccine
Sorriso [:)] Grande sorriso [:D] Figo! [8D] Arrossisco [:I]
Linguaccia [:P] Cattivo [):] Occhiolino [;)] Pagliaccio [:o)]
Occhio nero [B)] Eight Ball [8] Accigliato [:(] Timido [8)]
Sconvolto [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Baci [:X] Approvo [^] Disapprovo [V] Domanda [?]

 
Seleziona qui per abbonarti a questo argomento.
   

A N T E P R I M A    D E L L ' A R G O M E N T O
marco.kapp Inviato - 16/03/2012 : 09:31:59
Sono passati moltissimi anni da quando lessi dei romanzi di Verne, ma quest'opera mi ha fatto riscoprire lo stile garbato e l'avventura con un sapore d'altri tempi.
Anche l'aspetto romantico e l'erotismo che si sviluppano nella parte finale sono molto pacati, come in un romanzo per ragazzi.
Approfondita la descrizione tecnica dei mezzi di trasporto, dalla corazzata Duilio allo Spad del capitano Guynemer, che pero' e' risultata un po' ridondante.
Altra piccola pecca la ripetitivita' di alcuni passaggi, come le descrizioni di alcuni personaggi e le loro storie.
Pochi i momenti di tensione narrativa, anche se comunque lo stile e' scorrevole e i concetti sono presentati in modo chiaro.


Lettore di Fantascienza
1   U L T I M E    R I S P O S T E    (Prima le piu' recenti)
Claudio Chillemi Inviato - 06/04/2012 : 07:33:22
Trovo il libro di Enrico assolutamente godibile, un vero e proprio omaggio alla fantascienza e all'avventura di antica memoria, ai "nostri" Salgari e Verne, ma anche a Stevenson o a De Foe, con un pizzico di Wells. Poi, come al solito quando si parle di racconti scritti dal Di Stefano, appare anche la Storia, con la ESSE maiuscola; ricercata, credibile e affascinante. E complimenti anche per la finale del Premio Italia!

La Piazza delle Stelle © 2009-2010 Edizioni Della Vigna Vai all'inizio della pagina
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06